Intervista con Emma Ware: Libertà d’Innovazione

contemporary jewelry gioielli contemporanei

Dai primi passi nei mercati di Brick Lane e Camden di Londra, 6 anni per arrivare ad un brand premiato, sinonimo di design innovativo e unico nel suo genere, Emma Ware è riuscita a trovare la sua posizione nel settore del gioiello.

contemporary jewelry gioielli contemporanei
Jewelry Designer Emma Ware

Abbiamo incontrato la designer Emma Ware al White Bijoux a Milano, area curata da noi, durante l’edizione di Settembre 2016, dove ha presentato la sua nuova collezione e ci siamo appassionati ancora di più per lo stile unico che i suoi pezzi rappresentano.

La designer ci ha rivelato alcuni dettagli interessanti del suo lavoro, sulla responsabilità ambientale e le più grandi problematiche che incontra lavorando in questo settore.

 

Parlaci di te, del tuo background, studi ed esperienze che ti hanno influenzato a diventare una designer di gioielli?

Vengo da una famiglia di artisti, i miei nonni erano per lo più pittori e creatori, mia madre una pittrice e il padre un incisore così sono cresciuta circondata da colori, vernici, pennelli, inchiostri, stampe e incoraggiamento.

Sembrava la cosa più normale da fare così sono andata a studiare e mi sono laureata alle Belle Arti. Durante gli studi ho capito che non volevo lavorare da sola e mi sono appassionata di fotografia e film, soprattutto essere dietro una macchina fotografica o telecamera.

Dopo aver studiato le telecomunicazioni (televisione) ho iniziato la mia carriera nel reparto riprese dei film / TV e ho continuato a fare carriera. Dopo circa 7 anni l’eccitazione è svanita e mi sono resa conto di avere un gran bisogno di uno sfogo e la libertà creativa così mi sono trasferita in un magazzino a East London e ho cominciato a creare cose da indossare, – la motivazione principale era quella di divertirsi.

Riutilizzavo i materiali e li trasformavo in un oggetto nuovo, aveva senso a livello ambientale ed economico e mi ha costretto ad essere più inventiva con ciò che avevo disponibile.

contemporary jewelry gioielli contemporanei

 

Non voglio fare nulla che è stato fatto prima, non vedo il punto, l’innovazione è il fattore chiave per me.

 

Come e quando hai iniziato a creare gioielli? Perché proprio gioielli?

Mia madre mi ha comprato un set per creare gioielli quando avevo circa 10 anni, ed è la cosa che tornavo a fare in momenti diversi della mia vita.

Mi piace l’idea che si può fare qualcosa da zero seduti ad una scrivania e sentirsi euforici nel indossarlo. Il corpo è la migliore galleria, è una tela vivente. E mi piace essere in grado di influenzare la vita di qualcun’altro, anche se solo in piccola parte.

 

Qual è il concetto che sta dietro i tuoi gioielli?

Non voglio fare nulla che è stato fatto prima, non vedo il punto, l’innovazione è il fattore chiave per me. Inoltre è tutto sull’esperienza dell’indossare, come li senti, come si muovono e come interagisci con essi.

I miei pezzi sono tattili e spesso possono essere indossati in diversi modi. Lo vedo come una collaborazione quando qualcuno ci mette la creatività indossando il mio lavoro, sia per come è abbinato o come viene indossato.

contemporary jewelry gioielli contemporanei

 

Dove trovi l’ispirazione? E quali sono i tuoi rituali per chiamare le muse quando non sono intorno?

Il corpo è probabilmente il mio punto di partenza, mi piace come le forme riflettono, richiamano l’attenzione, fanno contorno, e giocano con le curve e angoli del corpo.

Non inizio con un’idea di come verrà finito, ma forse come mi piacerebbe sentirmi indossandolo o come andrà a valorizzare chi lo indossa.

Più limitato è il materiale, meglio è. Avendo dei limiti bisogna essere molto più creativi e davvero spingere il processo di progettazione, è in questo modo che si trova una forma o un design unico che altrimenti non sarebbe mai stato possibile. Vedere il processo di un progetto e come si sviluppa è molto eccitante.

 

contemporary jewelry gioielli contemporanei

 

Io generalmente raccolgo immagini di gioielli, styling, ornamenti di varie culture e torno a rivederli durante la progettazione.

Fa anche bene guardarsi intorno e vedere che cosa fanno gli altri, solo per ricordare a te stesso di creare diversi processi di pensiero.

 

Parlaci della tua ultima collezione. Hai un pezzo preferito?

Ogni collezione tende a proseguire l’ultima, c’è sempre un flusso di ispirazione che devo stroncare sul nascere fino a quando è il momento di progettare la prossima. Ho cercato di disegnare questa collezione entro certi limiti di produzione ed è sempre un processo di apprendimento per cui nulla è semplice. L’equilibrio è il contrasto.

contemporary jewelry gioielli contemporanei

 

Ho voluto bilanciare la pelle nera con un elegante elemento delicato. Quindi questi pezzi possono dare un tocco d’avanguardia ad un bel vestito o ammorbidire / decorare un look più maschile. Ogni pezzo per me ha il proprio carattere, e io sono già eccitata di portare alcuni di loro alla fase successiva.

Il bracciale da mano Infinity è uno dei miei preferiti, che mi porta sul filo astrologico… Penso che andrò con il tema dello spazio…

contemporary jewelry gioielli contemporanei
Emma Ware Bracciale da mano Infinity

 

Racconta del tuo green policy e come hai deciso di includere la sostenibilità nei processi di produzione? Quanto è importante per mantenere la “slow fashion” e alta qualità in un settore che è sempre più esigente?

E’ difficile bilanciare tra guadagnarsi da vivere e cercare di non contribuire ad inquinare il nostro ambiente, visto che il modo più ecologico è più costoso, ma è la sfida più importante che dobbiamo affrontare oggi e non può essere ignorata.

Penso che si tratta di trovare un equilibrio tra rendere al massimo la nostra vita e fare uno sforzo per fare del nostro meglio per non danneggiare l’ambiente.

Ho iniziato riproporre materiali già esistenti, come camere d’aria, ora cerco di prendere i materiali più eco compatibili dove posso. E produco in casa. Uso prodotti biodegradabili, per quanto possibile, per il packaging, ecc.

Anche attirare l’attenzione alle pratiche sostenibili è importante, se non discutiamo questo problema, la gente non si rende conto che esista.

contemporary jewelry gioielli contemporanei

 

Quali sono le problematiche più grandi per te come designer di gioielli? E cosa fai per affrontarle?

  • Mancanza di tempo / gestione di tempo, non sono sicura che l’affronto, ma mi sento sempre come se non avessi fatto abbastanza.
  • Bilanciare tra essere creativa e fare un prodotto che è commercialmente valido. Credo che i designer diventano noti quando cominciano a fare cose interessanti, ma che poi tengono sotto controllo appena si rendono conto che  i prodotti più “normali” vendono di più. 
  • Essere lavoratori autonomi e far diventare questo lavoro la tua vita. Mi sforzo di avere un normale orario di lavoro, attenenendomi ad una routine.
  • Far crescere il business, essere in grado di fare di più senza aumentare i costi di produzione. Non ho ancora risolto questo…
  • Sto anche cercando di non contribuire a danneggiare l’ambiente, è una preoccupazione costante.

contemporary jewelry gioielli contemporanei

 

Chi sono i tuoi clienti, come li descriveresti? Immagini una donna che indossa i tuoi pezzi prima di disegnarli?

Mi piace incontrare i miei clienti, virtualmente e faccia a faccia, è affascinante. Sono persone di età molto diverse, con un’energia e con tantissima curiosità.

Sì, immagino chi potrebbe portare i miei gioielli quando sto progettando, ma anche i miei pezzi “immaginano” la donna – una volta che ho progettato un pezzo, la persona che potrebbe indossarlo diventa più chiara.

contemporary jewelry gioielli contemporanei

 

Come vedi il tuo brand a 5 anni?

Sto costruendo il mio marchio in un modo che funziona per me. Non voglio un brand di produzione di massa senza volto, voglio fare pezzi speciali per i miei clienti e godere di un’esperienza personale. E’ il bilanciamento che voglio raggiungere tra quest’ultima cosa e la parte finanziaria.

Oltre alla creazione di collezioni indossabili, mi piacerebbe fare più lavori su misura in modo da non dover limitare la mia creatività.

Uno studio con uno showroom / vetrina sarebbe il mio sogno, voglio essere un brand di riferimento per ornamento innovativo.

Ho anche delle idee per uscire al di fuori dei pezzi da indossare ed entrare nel design di prodotti, collaborando con un designer di calzature, modista o designer di borse.

Clicca per aprire la gallery:

Website di Emma Ware: emmaware.co.uk